Campionato F1 FullSim 2019

Ormai ci siamo, il campionato F1 FullSim sta partendo. Per lo staff è motivo d’orgoglio precisare che lunedì 18 marzo sarà la ventesima edizione. Merito sicuramente di appassionati che impiegano il loro tempo libero per la comunità organizzando eventi, campionati a ruote coperte ma soprattutto F1, vero fiore all’occhiello della comunità FullSim ma merito anche dei piloti partecipanti che con la loro presenza alimentano e stimolano (non di poco) la voglia di continuare e migliorarsi.

Quest’anno il livello del campionato sembra alto e competitivo. Sulla carta, ci sono almeno 6/7 piloti che ogni gara possono puntare alla vittoria. Le gare sono lunghe e dure (simulate al 100%) quindi oltre ad essere veloce, per vincere, il pilota deve avere grande concentrazione per reggere una gara intera e solo chi riuscirà ad avere entrambe le caratteristiche può puntare al titolo finale.

Ma vediamo ora nel dettaglio chi potrebbero essere i pretendenti al titolo:

Primo nome non può che essere Fortunato Catalano. Campione in carica, ha vinto lo scorso anno alla sua prima stagione in FullSim, piegando un Andrea Raiconi (secondo nome) sorprendente che dopo un avvio di stagione non troppo felice è riuscito a colmare quasi completamente lo svantaggio accumulato nella fase iniziale del campionato. Federico Merlino sicuramente non si può escludere dalla lista dei top driver anche se sembrerebbe non avere la “verve” degli scorsi anni; sicuramente di aspettative differenti è il figlio Edoardo, fresco vincitore del campionato Winter Driver’s appena conclusosi e dal notevole livello anche con le F1.

Ivan Chiarini lo definisco (il fedele scudiero). Il motivo è perché da anni è il fedele compagno di Federico che assieme formano una coppia vincente (campioni costruttori in carica con 6 campionati consecutivi vinti). Quest’anno sicuramente vorrà prendersi la rivincita in quanto lo scorso anno per problemi di salute ha dovuto tirare i remi in barca saltando anche delle gare.

Francesco Bargagni, (iceberga per gli amici) è in grado d’impensierire i piloti più forti, gli manca solo la costanza che, se trovata, gli consentirebbe di lottare per la vittoria.

Antonello Mitrano potrebbe essere la sorpresa del campionato, carichissimo dopo il Winter Driver’s lottato fine alla fine con Edoardo, sicuramente è concentrato e voglioso di potersi giocare le prime posizioni. Sicuramente dovrà rivedere leggermente la sua guida perché in F1 i contatti portano solamente a situazioni negative. Anche Luca Malingambi potrebbe essere sullo stesso livello di Antonello, molti problemi di adattamento nello scorso campionato, ha via via sempre migliorato le proprie prestazioni raggiungendo un livello ragguardevole nel finale. In squadra con Fortunato, ha l’obiettivo di strappare la corona costruttori a Merlino/Chiarini. Vedremo se ci riusciranno.

Marco Rambelli è nuovo, appena arrivato in FullSim ma si è già fatto notare nei test grazie a prestazioni notevoli, certo la gara è differente ma le aspettative sono alte.

Luigi Ditrani è un altro pilota che potrebbe dire la sua, purtroppo qui entriamo a far parte di una categoria particolare ovvero i piloti forti ma con poco tempo di allenarsi (non che tutti i piloti elencati precedentemente si allenino tutti i giorni) questo comporta prestazioni altalenanti ma la voglia di gareggiare e stare assieme ad altri piloti con la stessa passione è molta quindi si fa di tutto per essere presenti. La stessa cosa la pensano Alex Leuci e Andrea Arena, Luca Reale e Francesco Dardari che nonostante gli impegni fanno di tutto per essere presenti. Ed infine Angelo Scaniglia. A lui va un pensiero speciale. È il pilota più “maturo” della comunità ma con una voglia di gareggiare invidiabile. Presente in griglia anche quest’anno potrebbe avere fatto il cosiddetto “colpaccio” ingaggiando in squadra proprio Marco Rambelli e quindi poter puntare con la propria Renault alle parti alte di classifica.

Insomma si prospetta un gran campionato e quindi ci sono molti motivi per seguirlo. A tal proposito ricordo che tutte le gare potranno essere viste in diretta grazie a PitLane TV

One Response to Campionato F1 FullSim 2019