Round 3 Dubai

4^ Edizione del campionato invernale a ruote coperte, targato FullSim
Rispondi
Maurizio Meneguz
Messaggi: 377
Iscritto il: 04/04/2017, 13:14

27/11/2018, 10:03

Immagine
Maurizio Meneguz
Messaggi: 377
Iscritto il: 04/04/2017, 13:14

27/11/2018, 10:10

Avatar utente
Aglio35
Messaggi: 421
Iscritto il: 02/08/2017, 11:16

10/12/2018, 9:03

Purtroppo dovrò saltare anche questa.

Inviato dal mio SM-G925F utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Angelo Scaniglia
Messaggi: 105
Iscritto il: 03/08/2017, 17:02

12/12/2018, 9:25

Qualifica miglioro i tempi ma parto 10° cioè ultimo, gara 1 a parte i soliti problemi di speronamenti vari faccio fatica con le gomme medie che si consumano in fretta e poi devo fare i conti con la benzina che scarseggia
e arrivo alla bandiera a scacchi con 0,1 di carburante, gara 2 parto al palo mi sposto tutto sulla destra per controllare Maurizio e giro primo alla prima curva, poi ovviamente vengo speronato da una vettura che come ormai vedo
solitamente fare escono oltre i cordoli e rientrano speronando chi passa, chiamiamoli errori o come qualsivoglia altro nome ma tanto il risultato finale non cambia.
ciao
Piloti si nasce , Campioni si diventa
mi sa che io mi sono perso nei box da piccolo
:lol:
Avatar utente
Antonello Mitrano
Messaggi: 27
Iscritto il: 06/03/2018, 12:57

12/12/2018, 12:05

Mi qualifico secondo. Nel mio ultimo tentativo ero circa 3,5 decimi più veloce nel secondo settore, ma un errore all'ultima curva mi impedisce di migliorare. probabilmente non sarebbe cambiato nulla, perchè Edoardo Merlino era mezzo secondo più veloce.

Gara 1. Parto bene, meglio di Edoardo, e lo supero in accelerazione. Edoardo però sbaglia la staccata e mi colpisce: testa coda per entrambi e bestemmie a più non posso!
Sono penultimo, indietro al gruppo. Solo Edoardo è dietro di me. Decido di effettuare subito la sosta obbligatoria, e riparto in ultima posizione. Da qui ho cercato di tirare il più possibile, sapendo che comunque per parecchi giri avrei avuto pista libera. Qualche bel sorpasso lo effettuo in pista (Scaniglia e Meneguz, entrambi correttissimi), altre posizioni le recupero grazie alla sosta anticipata. Mancano circa 10 minuti al termine, gli ultimi pilotastri che effettuano la sosta sono Ivan Chiarini e Mario Fara. Rientro dietro ad Ivan, in seconda posizione, a circa 2 secondi da lui.
Ho 10 minuti per effettuare il sorpasso, mi dico: "Ce la farò!" facendomi coraggio.
Ma Ivan andava forte. Non era per nulla semplice raggiungerlo. I primi 5 minuti non tiro più di tanto, rimango tranquillo dietro, sperando più che altro in suo un errore.
Ivan però non sbagliava, anzi!
Per cui gli ultimi 5 minuti decido di rompere gli indugi e dare il massimo.
Intanto Ivan iniziava a bloccare le ruote quasi in ogni frenata, avendole forse usurate un po' troppo. Nel penultimo giro faccio il mio best lap (che poi sarà anche il giro record in gara) e mi avvicino a pochi decimi dal mio avversario.
L'ultimo giro è stato al cardiopalma! io ed Ivan, incrociando le traiettorie, ci siamo sorpassati e risorpassati più volte, in un duello maschio, ma correttissimo. Alla fine riesco ad avere la meglio quando ormai mancavano pochi metri dal traguardo.
Vinco!
Questa è stata una delle più belle gare che ho mai fatto! Felicissimo!!!

Gara 2: parto ottavo.
Ho un ottimo spunto, recupero in partenza subito un paio di posizioni.
Nelle S veloci del primo settore, mi sportello leggermente con Meneguz (si, Maurizio, avevi ragione, ci eravamo toccati, eravamo affiancati) senza alcun danno per entrambi. Ma nella frenata successiva Ditrani, colpendomi leggermente da dietro, ha la peggio e si gira.
Ero sesto, a ridosso del gruppo dei primi, con 6 posizioni racchiuse in forse 2 secondi.
Supero Scaniglia.
Alla fine del primo giro sono quinto.
Ho Federico Merlino subito davanti.
Ad inizio del terzo giro faccio il mio best lap.
Al rettilineo del traguardo ho una migliore uscita di curva, per cui grazie anche alla scia riesco ad affiancare Merlino. Arrivo alla prima curva non davanti a lui, ma al suo fianco. Lui non mi vede, fa la sua traiettoria. Io freno per evitare il contatto, ma ciò rende instabile l'auto. Perdo quindi il controllo, e mi giro da solo.
Rientro in pista, ma Mario Fara non riesce ad evitarmi. Mi dispiace per Mario.
Macchina seriamente danneggiata, non riesco più a girare veloce.
Alla fine arrivo quinto. Anzi no, quarto, visto che Federico Merlino davanti a me, a corto di carburante, deve effettuare uno splash and go, regalandomi di fatto la quarta posizione.
Maurizio Meneguz
Messaggi: 377
Iscritto il: 04/04/2017, 13:14

12/12/2018, 17:45

Sapevamo che sarebbe stata dura, prove effettuate solo la prima settimana, durata gomme sconosciuta,consumo carburante sconosciuto e qualifica mai provata. Questo mi fa qualificare...credo settimo. La partenza non è male, non voglio strapazzare le gomme in quanto voglio arrivare a fine gara senza sostituirle (motivo per cui sono partito con le medie). Mi ritrovo angelo davanti a me e tutto sommato il suo ritmo è di poco inferiore a quello che voglio tenere io quindi mi accodo finchè va un po' lungo e lo passo. Più o meno passata la metà gara pitto convinto d'essere in vantaggio rispetto gli altri e di guadagnare se non posizioni almeno di uscire vicino ai primi. Pit perfetto, zero errori e velocissimo, esco e......mi ritrovo 5° a 20 secondi dal 4°........delusissimo proseguo fino alla fine. Paura all'ultimo giro quando scopro di non aver più benzina ma fortunatamente la gara termina in quel giro e arrivo alla fine con solo 1.2 di benzina....
Gara2: Parto bene e passo 2 macchine, mi avvicino ad angelo in testa, chiude leggermente per difendersi, purtroppo stacco anticipatamente per non fare la palla da boowling ma i Merlini staccano meglio di me e mi ripassano. In quinta posizione mi difendo da quelli dietro, nella curva lunga a sinistra prima del lungo rettilineo Fede e angelo si toccano, e ne approfitto passando angelo. Poco dopo Fede ha un'uscita in sovrasterzo e riesco a passarlo, davanti conduce Edo seguito da Fortunato il quale sbanda ed esce. Sono 2° davanti a Fede ed è uno spettacolo, con le morbide sapendo che dureranno tutta la gara (stando un attimo attento) mi difendo dai suoi attacchi e solo alla fine cede (per mettere benza hihihihihi).
Che dire, finchè non riuscirò a consumare poco le gomme, gara 1 sarà sempre condizionata. Mario è stato sfortunato e prendiamo pochi punti comunque non si molla. Complimenti a Edo e antonello. Ora pausa e a Gennaio si ricomincia.
PS Ho un problema alla tastiera del portatile che non mi consente di scrivere l' "a" maiuscola....sorry .
PS2 Non capisco perchè ci siano così tanti contatti...stupidi. O entrate in curva o rientri in pista senza prestare attenzione a chi segue. La visibilità è un po' ridotta rispetto alla formula uno, questo è vero però gli specchietti aiutano tantissimo quindi dobbiamo prestare più attenzione. ( sarà motivo d'argomento in riunione questa sera).
Rispondi